ott 18 2010

Badagu

Categoria: Uncategorizedadmin @ 17:17

Alla “Guida”, lettere

Badagu (pirla)

 

Nel 2005, sono stato eletto (una tantum) consigliere regionale.

Sarei potuto andare in pensione dalla scuola, sommando così la pensione allo stipendione da consigliere (tralascio quanto ho versato alla “causa”).

Mi è sembrato coerente non farlo, per tornare a scuola, alla fine del mandato.

Al termine dei cinque anni, sono caduto invece nella mannaia della legge 133 (Brunetta) che ha obbligato me e tanti/e altri/e al pensionamento forzoso, inventato per semplici motivi di risparmio.

Facendo i conti, tra pensioni (cinque anni) non percepite e contributi versati, ho regalato allo stato 100.000 euro.

Mi spiace averli regalati a gente (Brunetta, Gelmini…) che sta distruggendo quel poco che resta della scuola pubblica e della cultura italiane.

Sergio Dalmasso

fu insegnante

fu consigliere regionale